Il dolore non è per sempre

cop il dolore non è per sempreArnaldo Pangrazzi

Questo libro è rivolto a chi desideri utilizzare il mutuo aiuto nel sostegno a persone che vivono esperienze di fragilità e sofferenza (una morte improvvisa, un incidente, un suicidio, o altri tipi di distacco, come l'abbandono coniugale o una malattia).

Il gruppo rappresenta una risorsa preziosa per offrire un clima di accoglienza per le persone in lutto, incoraggiare l'espressione delle loro esperienze, creare un senso di appartenenza, stimolare nuove conoscenze e nuovi modi di guardare alle cose, ripristinare la loro fiducia in se stesse e contribuire al recupero della voglia di vivere. In questo cammino è fondamentale il ruolo del facilitatore, o animatore. Sulla scorta dell'esperienza pluridecennale dell'autore, il volume offre quindi strumenti ed esempi di animazione per gruppi di auto/mutuo aiuto, ponendo al centro la persona e non il tipo di perdita, nella consapevolezza che ogni lutto è vissuto in modo soggettivo e che occorre che ogni dolente si senta accolto, accettato e ascoltato. Ricco di esempi concreti, schede operative e spunti per l'animazione dei gruppi, il testo si rivelerà utile sia ai professionisti (psicologi, educatori, sacerdoti) che facilitano gruppi di auto/mutuo aiuto, sia a chiunque abbia sperimentato un tipo di perdita e desideri intraprendere un percorso di guarigione e condivisione assieme ad altre persone provate da dolori analoghi.