Articoli

Dichiarazione di Monaco: infermiere e ostetriche una forza per la salute

Dichiarazione di Monaco: Infermieri e Ostetriche: una Forza per la Salute, 2000

La seconda Conferenza Ministeriale dell’OMS sui Servizi Infermieristici ed Ostetrici in Europa si indirizza al ruolo e al contributo unico dei sei milioni di infermiere e ostetriche nello sviluppo della salute e nell’erogazione dei servizi sanitari. Dalla prima Conferenza Ministeriale dell’OMS che ebbe luogo a Vienna oltre dieci anni fa, alcuni passi sono stati fatti in Europa verso il rafforzamento dello status e per fare un uso pieno della potenzialità degli infermieri e delle osteriche.

Nella qualità di Ministri della Sanità degli Stati Membri della Regione Europea dell’OMS che partecipano alla Conferenza di Monaco:

NOI CREDIAMO che gli infermieri e le ostetriche abbiano un ruolo chiave e sempre più importante negli sforzi della società per affrontare le sfide alla salute pubblica del nostro tempo, al pari che nell’assicurare la fornitura di servizi sanitari di alta qualità, accessibili, equi, efficienti e sensibili che assicurino continuità di assistenza e si indirizzino ai diritti della gente e ai bisogni che cambiano

NOI FACCIAMO PREMURA a tutte le autorità competenti nella Regione Europea dell’OMS di incamminare le proprie azioni verso il rafforzamento dei servizi infermieristici ed ostetrici:

  • assicurando un contributo dei servizi infermieristici e ostetrici nell’assunzione di decisioni a tutti i livelli dello sviluppo e dell’implementazione politica;
  • affrontando gli ostacoli, in particolare le politiche di reclutamento, problematiche di genere e di status e di predominanza medica
  • fornendo incentivi finanziari e opportunità di avanzamento di carriera;
  • migliorando l’ insegnamento iniziali e continuo e l’accesso a un insegnamento più elevato di scienze infermieristiche ed ostetriche;
  • creando opportunità per infermieri, ostetriche e medici di imparare insieme a livello pre-e post- laurea, per garantire un modo di lavorare più cooperativo e interdisciplinare nell’interesse di una migliore assistenza al paziente;
  • sostenendo la ricerca e la diffusione della informazioni per sviluppare le conoscenze e le basi scientifiche alle pratiche infermieristiche ed ostetriche;
  • cercando opportunità per costituire e sostenere programmi infermieristici e ostetrici di comunità centrati sulla famiglia, compreso, se del caso, l’Infermiere di Famiglia;
  • potenziando il ruolo degli infermieri e delle ostetriche nella salute pubblica, nella promozione della salute e nello sviluppo della comunità.

NOI ACCETTIAMO che l’impegno e i seri sforzi rivolti a rafforzare i servizi infermieristici e ostetrici nei nostri Paesi siano sostenuti da:

  • sviluppare strategie comprensive di pianificazione delle forze di lavoro per assicurare adeguato numero di infermieri e ostetriche ben preparate;
  • assicurare che i quadri necessari legislativi e regolamentari siano in funzione a tutti i livelli del sistema sanitario;
  • rendere capaci infermieri e ostetriche di lavorare efficacemente ed efficientemente e al loro massimo potenziale come professionisti sia dipendenti che indipendenti.

CI IMPEGNAMO a lavorare in collaborazione con tutti i ministri e gli organismi competenti, istituzionali e non governativi, nazionali, subnazionali e internazionali per realizzare le aspirazioni di questa Dichiarazione.

NOI GUARDIAMO all’Ufficio Regionale per l’Europa dell’OMS che fornisca guida strategica e aiuti gli Stati Membri a sviluppare meccanismi di coordinamento per lavorare in collaborazione con agenzie nazionali e internazionali per rafforzare i servizi infermieristici e ostetrici , e

NOI RICHIEDIAMO al Direttore Regionale di presentare regolari relazioni al Comitato Regionale per l’Europa e di organizzare un primo incontro per monitorare e valutare l’implementazione di questa Dichiarazione nel 2002.

Andrea Fischer
Repubblica Federale Tedesca

Dr. Marc Danzon
Direttore Regionale per l’Europa del Ministero della Salute

Segui Camillianum su: